Home pageLe mie creazioni e passioniWeb tool per web master e web designLa mia galleria fotografica & VideoUmorismo barzelletteServiziContattiinformazioni
Valuta la tua moralitàBanconoteTattianaNotizia sconvolgenteEpitaffioBarzelette varieSopranomi romani 1Sopranomi romani 1
La giornata tipo di un uomo AutoironiaBarzelette su Silvio BerlusconiBarzelette politicheConcetti politiciI miei Filmi 10 percheNel Mondo
BARZELETTE SILVIO BERLUSCONI!!!

Berlusconi e' cosi' convinto che con i soldi si puo' fare tutto che, quando va a pescare, come esca usa l'American Express (Gino e Michele).

Dio convoca Berlusconi, Clinton e Eltsin e dice che per onorarlo devono far costruire dai popoli da loro governati un'altissima torre di almeno 1 Km in una sola settimana usando solo pietre altrimenti avrebbe scatenato la propria ira divina distruggendo ogni cosa.I tre tornano nelle rispettive nazioni e danno l'annuncio.Eltsin: "Ho due notizie, una buona e una cattiva, la buona e' che sono tornato sano e salvo, la cattiva e' che dovremo costruire una torre alta 1 Km in una settimana usando solo pietre, ma noi siamo un popolo abituato al duro lavoro e riusciremo a portare a termine questa faticosa impresa".Clinton: "Ho due notizie, una buona e una cattiva, la buona e' che sono tornato sano e salvo, la cattiva e' che dovremo costruire una torre alta 1 Km in una settimana usando solo pietre, ma noi Americani siamo in grado di superare ogni avversita' ".Berlusconi: "Ho due notizie, una buona e una ottima, la buona e' che sono tornato sano e salvo, la ottima e' che ho trovato un milione di posti di lavoro".

Craxi e Berlusconi sono come Re Mida: tutto quello che toccano diventa loro. (Roberto Benigni)

Berlusconi riceve un avviso di garanzia praticamente ogni mese, ma continua a giurare sulla testa dei figli di essere innocente. Non puo' essere un padre cosi' snaturato da giurare il falso sui suoi figli! Sorge quindi spontanea una domanda: Di chi sono veramente i suoi figli ? (Roberto Benigni).

Piu' il programma e' interessante, piu' sara' interrotto dalla pubblicita' (legge di Berlusconi) (Arthur Bloch).

In classe la maestra chiede agli alunni: "Chi e' stato il piu' grande uomo che l'umanita' abbia mai avuto?"."Berlusconi" grida il piccolo Andreino."Ma no" dice la maestra."D'Alema" dice un altro bambino."Il mio papà" dice un terzo."Ma no! Non avete capito lo spirito della domanda" dice sorridendo la maestra.Allora il piccolo David Nataf si alza e nel silenzio generale dichiara tranquillamente: "Gesu' Cristo, signora maestra".La maestra questa volta dice che la risposta e' giusta, ma dentro di se' si meraviglia che sia stata data proprio dal piccolo David, figlio di ebrei.Comunque per ricompensa dona al piccolo David un sacchetto di caramelle.Durante l'intervallo della ricreazione un amico ebreo di David lo prende per il colletto e gli dice: "Ma che ti e' venuto in mente di dire che e' Gesu' il piu' grande uomo...".E il piccolo David masticando una caramella: "Io so che e' Mose' come lo sai tu che e' Mose', ma cerca di capire, gli affari sono gli affari!".

Berlusconi muore e va all'inferno. Siccome l'ambiente e' buio e triste si rivolge tutto sorridente a Lucifero: "Senti, ma non si potrebbe fare un po' di luce e di allegria qui dentro?"."Va bene! Visto che sei Berlusconi, pensaci tu!".Allora Berlusconi mette qui e la' delle luci colorate e una musichetta allegra.Il diavolo tutto contento per premio lo manda in Purgatorio. Qui Berlusconi incontra Giuda: "Ciao Giuda! Un po' moscio l'ambiente qui, eh? Ci vorrebbero due lucette e qualche musichetta".Giuda dopo averlo riconosciuto: "Allora perche' non ci pensi te?".Sicche' Berlusconi trasforma il Purgatorio in un posto bellissimo, e Giuda per premio lo manda in Paradiso.Qui Berlusconi incontra San Pietro: "Senti, San Pietro, vorrei parlare con Dio!"."Con Dio? Ma tu chi sei?...aahhh sei Berlusconi... va bene vai...".Berlusconi entra nello studio di Dio e rimane li per piu' di un'ora.San Pietro preoccupato si affaccia e vede un gran luccichio di luci e tutto un agitarsi di ballerine.In un angolo scorge Dio con un braccio sulle spalle di Berlusconi che gli fa: "Di' un po' Silvio... ma sei proprio sicuro che io potrei fare il vicepresidente?"

Pierino e' in classe con i figli dei piu' noti ricconi d'Italia. La maestra fa comporre alcune frasi con la parola "probabilmente".Il figlio di Berlusconi: "Ieri il mio papa' mi ha portato a vedere i suoi impianti TV e mi ha detto 'con questi, PROBABILMENTE, raddoppieremo il capitale".Il nipote di Agnelli: "Ieri il mio nonno mi ha portato a vedeve la nuova catena di montaggio e mi ha detto: tutto questo un giorno, PROBABILMENTE, sara' tuo".Pierino: "Ieri ho visto mio nonno che passeggiava col "Financial Times" sotto il braccio... (pero', pensa la maestra, li pensavo degli zoticoni...) ...ma mio nonno non conosce l'inglese: PROBABILMENTE gli serviva per pulirsi il culo..."

Un tizio incontra un amico che non vedeva da molto tempo.Lo vede scendere da una fiammante macchina sportiva, lo trova vestito con grande eleganza.- Ehi - gli dice - Hai fatto fortuna? - Si' - gli risponde l'amico - Ho telefonato alla RAI e ho detto che sapevo tutto su Garibaldi. Mi hanno invitato a una trasmissione di quiz, mi hanno fatto tante domande e ho vinto due miliardi.Passa qualche mese e anche il nostro primo tizio comincia a pavoneggiarsi in abiti all'ultima moda e a girare con una macchina molto costosa.Finisce che incontra l'amico e gli dice: - Sai, devo proprio ringraziarti. Ho seguito il tuo metodo e puntualmente ho fatto fortuna anch'io.- Hai telefonato alla RAI? - No.Ho telefonato a Mediaset. Ho detto che sapevo tutto su Berlusconi e mi hanno dato subito i due miliardi senza nemmeno farmi una domanda.

Il Milione e' un'opera giovanile di Berlusconi?

Berlusconi: l'uomo che possiede tutto, che se compra "La Repubblica" non va in edicola, ma passa direttamente alla direzione e si porta via anche l'"Espresso" e l'intera Mondadori.Sempre con quel doppiopetto anni Trenta, sembra la parodia di un gangster: Al Cafone. ( Roberto Benigni )

Berlusconi: il partito di Silvio l'ho inventato io. Ci avevano messo cinquant'anni a creare una classe politica di ladri, e Di Pietro in un mese li ha fatti fuori tutti. Bella roba, e noi comici chi si prende piu' in giro? Cosi', con Berlusconi, abbiamo deciso di rifare tutto daccapo.Magari ci metteremo sei anni, a ricreare una bella classe politica di ladri e di corrotti, ma poi noi comici torneremo finalmente a lavorare. ( Roberto Benigni )

Berlusconi: fin da piccolo disse: "O divento Presidente del Consiglio o niente". E' riuscito a diventare tutt'e due. (Roberto Benigni)

Lavorare nello spettacolo nella Milano degli anni 90 e non avere rapporti con Berlusconi e' facile come lavorare al controllo delle nascite nella Nazareth degli anni Zero e non avere rapporti con Erode. (Walter Fontana)

Pisistrato, tiranno di Siracusa, era un maniaco della pubblicita' e faceva interrompere gli spettacoli nell'anfiteatro, con delle brevi scenette che reclamizzavano i prodotti che lui stesso commerciava.E' da questo tipo di 'spot' che deriva la parola DISPOTISMO. (Quindi attenzione a Berlusconi e alla Fininvest). (Boris Makaresko)

Ridiamoci su con una bella storiella che ci viene da Milano : Un giorno Dio, estremamente preoccupato per la situazione politica italiana, chiama Pietro e lo incarica di convocare D'Alema, Casini e Berlusconi, per riferire loro che si è veramente scocciato dell'andazzo generale e che se non decidono di darsi una regolata, manderà tutti a spalare merda nel giro di due anni. Pietro esegue il suo dovere e convoca i tre. Dopo la lavata di capo, D'Alema torna dai suoi e con aria mesta e cupa dice loro 'Ragazzi, ho due terribili notizie: la prima è che Dio esiste, la 2a è che se non ci diamo una regolata, tra due anni saremo tutti a spalare merda'. Anche Casini, recepito il messaggio, convoca i suoi e con aria dimessa, riferisce 'Ragazzi, ho due notizie, una bella ed una brutta: la 1a è che Dio esiste, la seconda è che se non cambiano le cose, tra due anni saremo tutti a spalare merda'. E per finire Berlusconi. Organizza una mega convention e tra lacrime, inni e abbracci, sfoderando un sorriso a 205 capsule, annuncia trionfante 'Ragazzi, ho due magnifiche notizie da comunicarvi. La 1a è che Dio in persona mi ha voluto parlare e la seconda é che tra due anni ci sarà lavoro per tutti.

Mentre si trovava nella sua villa di Arcore, intento ad appendere un quadro, il Presidente Silvio Berlusconi si è dato inavvertitamente una martellata sul pollice.Il gesto gli ha fatto sfuggire un'esternazione ai danni di Dio.La cosa è subito trapelata fino a giungere alle orecchie del Santo Padre che, indignato, si è prontamente dimesso dichiarando:"Il Signor Berlusconi non deve permettersi! Torno dai miei parrocchiani in Polonia!"Ciò ha gettato lo scompiglio in tutto il mondo giornalistico e politico:Rete 4 ha subito lanciato un servizio in difesa del Cavaliere in cui vengono commentati gli esiti di un sondaggio secondo il quale il 99% degli Italiani, se colpiti da una martellata sul pollice, hanno la stessa reazione del Cavaliere.Bruno Vespa, con uno scoop a sorpresa riesce a far venire ospite di "Porta a Porta" il titolare della Ditta che ha fabbricato il martello.Maurizio Costanzo risponde con il titolare della ferramenta che ha venduto il martello.Tuttosport titola a piena pagina: "Berlusconi fa dimettere il Santo Padre. Sacchi il successore?"Rai 3 parte con una trasmissione dal titolo "Il Martello usi, tecniche ed applicazioni".Dure reazioni anche nel mondo politico: Bertinotti commenta "La manovra di Berlusconi è chiara ... ha usato il martello, notoriamente parte del nostro simbolo, per attaccare il Vaticano e far ricadere però la colpa sui comunisti".Pronta la risposta di Forza Italia :"Veramente voleva solo attaccare un quadro".Walter Veltroni sottolinea che "con il suo gesto il Santo Padre ha voluto marcare l'indipendenza della Chiesa dagli accadimenti negativi che possono capitare nei lavori domestici".Armando Cossutta esprime invece tutto "il disprezzo per Berlusconi che volendo dedicarsi a dei lavori domestici che esulano dalla sfera delle sue competenze, oltre a causare le dimissioni del Santo Padre ha fatto aumentare il tasso di disoccupazione portando via il lavoro ad un operaio".Bossi è raggiante perché secondo lui "Il Cavaliere si è schierato con la Lega nella lotta per l'indipendenza della Padania. E il gesto di riuscire nell'intento di cacciare un extracomunitario ne è la prova lampante!"

> > Berlusconi (previdente) chiede a Galliani di trovare un posto degno> > della sua sepoltura.> > Dopo qualche giorno Galliani torna da Berlusconi e gli dice:> > "Se ti sta bene avrei trovato un posticino in vaticano, a> > fianco dei Papi".> > Berlusconi: "No dai, sono troppo cattolici, io sono separato e poi> > devo stare un po con tutti,trovami qualcosaltro".> > Passa una settimana e Galliani si ripresenta:> > "Ci sarebbe un posto al Mausoleo di Lenin, ti piace?"> > Berlusconi: "Cazzo Gal ma allora sei deficente, io con i comunisti??> > ma ti tolgo anche il Milan se non la pianti di fare lo stupido> > Se non torni con una soluzione buona....."> > Passa un mese e Gal torna alla carica:> > "OK Silvio, ho trovato un posto che è una favola: a> > Gerusalemme nel Santo Sepolcro!!"> > Berlusconi : "Si, penso che sarebbe una buona soluzione, mi sta> > bene!!"> > Gal: "C'e solo un piccolo problema, mi hanno chiesto 500 milioni> > di dollari!!"> > Silvio: "Cazzo ma gli hai detto che é solo per tre giorni ???"

ULTIMO AGGIORNAMENTO PAGINA Domenica, 7 Guigno, 2009 4:11
Home page!  Site map  Info   E-M@il

Grazie per aver visitato il sito!

 
WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!

 

©2007 Tutti i diritti riservati by www.massimilianocollu.it ©2007 Project design & creation by Massy 68 web design.